Cosa leggerete in questa edizione

di A. Rapisarda

Un anno di gestione on line di Oftalmologia Domani. Un percorso scelto con determinazione per avvicinare maggiormente la Rivista ai lettori, offrire migliore fruibilità di lettura anche al di fuori del luogo di lavoro, essere più diretti, aperti al mondo della medicina e non solo.

Le interviste di Oftalmologia Domani

Insieme al Direttore Antonello Rapisarda abbiamo sentito l’esigenza di aprire questa nuova rubrica ”Le interviste di Oftalmologia Domani” con lo scopo di far conoscere come si svolge nel quotidiano la vita professionale di alcuni protagonisti dell’Oftalmologia in Italia, e di fotografare, per quanto è possibile, le diverse realtà esistenti sul nostro territorio.

Anestesia topica nella chirurgia dello strabismo

di M. Pedrotti


Viene descritta la nostra procedura di anestesia topica nella chirurgia dello strabismo ed i risultati ottenuti su 128 pazienti. Tale metodica consentendo un controllo intraoperatorio mediante cover test, permette una percentuale più elevata di successo

Gli oculisti e la pubblicità

di R. La Placa


Solo qualche lustro fa sarebbe stato inconcepibile pensare di pubblicizzare una qualunque professione intellettuale, soprattutto quella medica. Gli ordini professionali avrebbero certamente censurato l’iscritto che si fosse permesso di magnificare la sua capacità di curar denti o vincere cause.

Dalla fotocoagulazione alla fotostimolazione: trattamento delle patologie retiniche con laser micropulsato sottosoglia

di P. L. Esposti, G. Esposti, F. Costantino


La fotocoagulazione retinica tradizionale è stata usata per trattare differenti patologie retiniche per diversi anni1,2,3; è efficace ma è anche distruttiva, in quanto induce l’apoptosi delle cellule dell’epitelio pigmentato e uno shock da calore delle proteine della coriocapillare provocando un danno permanente dei fotorecettori.

Anatomia vascolare retinica Angio-OCT, Slabs di decorrelazione & Intelligenza artificiale

di A. Lucente


Abstract
L’introduzione degli Angio-OCT nella diagnostica strumentale oftalmologica ha apportato indubbi vantaggi per la rapida e non invasiva modalità d’esecuzione, la migliore individuazione delle lesioni neuro - corio-retiniche, e la positiva ricaduta sull’appropriatezza delle scelte terapeutiche. La possibilità di evidenziare le reti vascolari retiniche, oggetto di un interessante e recente studio di Campbell et al., è stata largamente discussa. L’articolo continua offrendo utili considerazioni sull’imaging OCTA, discute la letteratura più recente sulle slabs di segmentazione, evidenzia lo scarso agreement degli OCTA, e prospetta i benefici che l’applicazione dell’intelligenza artificiale potrà avere sulla qualità finale dei plessi vasali.

Edema maculare da Fingolimod: Case Report

di P. Pintore, P. Patteri, P. Pintore


Cosa è il farmaco Fingolimod
È il primo farmaco a somministrazione orale approvato dalla FDA, Food and Drug Administration, per la terapia della sclerosi multipla.

Le cheratiti micotiche

di P. Aragona, G. W. Oliverio


Le cheratiti a eziologia micotica rappresentano una rara forma di cheratiti infettive, la cui diagnosi e trattamento rappresentano a tutt’oggi una complessa sfida per l’oftalmologo.